• ++39093168182
  • rentscootersiracusa@gmail.com

Siracusa

Siracusa è una delle città più belle del mondo e turisticamente una delle più importanti.
Il suo territorio racchiude più di tremila anni di storia, testimoniati da innumerevoli monumenti, siti archeologici e musei. Occorre allora fare una selezione di cosa vedere.

ortigia300La prima tappa è il tempio di Apollo – Ortigia. E’ all’aperto, quindi non vi sono tariffe di ingresso, nè orari di apertura, nè limiti di spazio.
Alla destra del tempio si apre la via Matteotti, al termine della quale si giunge in Piazza Archimede, dove e possibile ammirare la Fontana Diana.
Dalla piazza si dipanano varie strade, tra cui Via Roma (spalle alla fontana, la si trova sul lato sinistro). Una bellissima strada ricca di negozi tipici.
Dopo circa 200mt, sulla destra si sbuca su Via Minerva. Da qui si vedono già le colonne doriche dell’antico Tempio di Minerva, oggi inglobate nel Duomo. Proseguendo, si sbuca in Piazza Duomo, una delle più belle piazze d’Italia, contorniata da numerosi palazzi in stile barocco e ricca di bar e punti di ristoro.
Qui, oltre al già citato Duomo, sono da ammirare il Palazzo Vermexio, sede del Comune, l’Arcivescovado e il Palazzo Borgia del Casale. Sul lato destro della piazza rispetto alla Cattedrale, si erge la Chiesa di S. Lucia alla Badia, che custodisce il quadro di Caravaggio “Il seppellimento di S. Lucia”.
Attraverso la via Pompeo Picherali, si scende fino alla Fonte Aretusa.
Costeggiando il mare sul Lungomare Alfeo si giunge a Piazza Federico di Svevia, dove si trova l’ingresso per il Castello Maniace.

villaaretusa_siracusa_400Terminata la visita, si torna indietro sul Lungomare Alfeo, per poi costeggiare la Fonte Aretusa e scendere fino alla Villetta Aretusa, un piccolo giardino ricco di panchine e con una fontanella. Da qui si apre la Marina, un grande luogo circoscritto dove è possibile consumare un pranzo al sacco, rilassarsi sotto gli alberi e lasciare liberi i bambini.
Nei paraggi sono comunque presenti numerosi ristoranti e punti di ristoro.
Si prosegue verso il lato opposto da cui si è entrati, giungendo a Largo Porta Marina, sormontato dall’omonima struttura di epoca spagnola.
Attraverso la via Savoia si arriva nuovamente al Tempio di Apollo, e da qui si esce da Ortigia per tornare all’autobus o alle autovetture.

Nous rapportons le parc archéologique de Neapolis, où vous pourrez admirer l'amphithéâtre romain, l’Ara di Ierone, il Teatro Greco, la Latomia del Paradiso, la Grotta dei Cordari e l’Orecchio di Dionisio.

Uscendo dall’area archologica, continuer sur Viale Tocrito pour atteindre le musée archéologique “Paolo Orsi”, l'un des plus importants en Europe et dans les environs immédiats du musée est le Sanctuaire de Notre-Dame des Larmes.

Après vous pouvez continuer à la Riviera Dionisio il Grande, che affaccia sulla spendida scogliera costellata di grotte marine che costeggia la città. Qui si erge il Munumento ai Caduti d’Oltre Mare, da cui si gode di una stupenda vista e da cui parte un sentiero ideale per passeggiate a piedi o in bicicletta.

Di fronte si trovano le Latomie dei Cappuccini.

Negozio biciclette

Noleggia il tuo scooter o bici elettrica

Prenota uno dei nostri scooter della gamma Piaggio con cilindrata da 50 a 300 cc. o una stupenda bici elettrica o con pedalata assistita e-tropolis.